Skip to content

Anno nuovo, Second Life nuova – 3: le innovazioni in arrivo

14 January 2011

Il 2011 porterà alcune grosse novità per Second Life.

Ecco alcune delle innovazioni preannunciate per quest’anno. Se volete dettagli, link e approfondimenti su un argomento in particolare chiedetelo in un commento (un punto di partenza puo essere l’articolo pubblicato poche ore fa da FJ Linden: Technology Improvements for Q1 Including Raising Group Limit to 42)

  • my.secondlife.com – una pagina web per ogni utente, gruppo, location di Second Life (già attivo)
  • incremento del numero di gruppi a cui è possibile iscriversi (attualmente 42 usando il Viewer 2.4)
  • importazione delle Meshes
  • nuova infrastruttura per il sistema di chat (che da anni è al limite del collasso; attualmente su di esso si basa anche lo scambio di oggetti)
  • inglobazione dell’utenza della Teen Grid
  • server-side rendering
  • …e web viewer

Inoltre ora Linden Lab ha un nuovo CEO. E non dimentichiamo che ormai i tempi sono maturi perché gli investitori che hanno inizialmente finanziato Linden Lab decidano che è ora di vendere l’azienda.

Il che potrebbe anche non essere necessariamente un male (il link è a un articolo in inglese scritto da Dusan Writer, uno dei commentatori di Second Life che preferisco).

Advertisements
3 Comments
  1. maya permalink
    14 January 2011 21:51

    che bello leggere tanti post nuovi! certo che tra post corto e spesso o lungo e non spesso sarebbe meglio lungo e spesso! :p
    bellissima la cosa dei 42 gruppi! finalmente
    certo che sarebbe stato bello vedere questi post nel forum :(
    sarei tentata di linkare quello del nuovo ceo nel thread che aveva aperto lupo ellison ma forse ti darebbe fastidio.
    ma vabbe non postare questo commento che non rispetta le poliqualcosa dei commenti!
    quel rod humble ha la faccia simpatica, e’ anche tutto spettinato

  2. Rei Ghost permalink
    25 January 2011 21:17

    Le idee sono ottime come il server-side rendering e il web viewer (browser based ?), d’altronde engine grafici come lo Unity Engine hanno dimostrato che è possibile ottenere un’ottima grafica e funzionalità sfruttando plug-in fatti apposta per funzionare in questo modo, certo Second Life è molto più complesso di un normale MMO ma l’idea è secondo me ampiamente fattibile, specie se si riorganizzano chat e scambio di oggetti e si svincola i pc degli utenti dalla necessità di renderizzare ogni cosa.

    Ancora meglio è l’avere finalmente un CEO che proviene da passate esperienze nei giochi online (e anche di un certo calibro tra gli appassionati), dopo anni di dilettanti che non sapevano nemmeno di cosa si occupavano e senza avere la più pallida idea di cosa volevano ottenere da Second Life avere una persona come Rod Humble è una benedizione per Linden lab.

    Forse c’è luce in fondo al tunnel, finalmente :D

Trackbacks

  1. Anno nuovo, Second Life nuova – 1: Linden Lab « Opensource Obscure

Comments are closed.