Skip to content

I Consigli di un Pirla. Spazio squattato da Esecutore Rossini

21 August 2010

open deve essere impazzito. mi ha proposto di scrivergli delle cose che potrebbe, saltuariamente, pubblicare qui.
probabilmente stava ancora smaltendo una sbronza.
nel dubbio, ne approfitto.
io sono un gamer.
gioco a tutto, da tre lustri prediligo il multiplayer.
videogiochi, in soldoni.
con una predilezione per quelli che contemplano il contenuto creato dai giocatori stessi, e condivisibile.

un po’ per questa naturale inclinazione, un po’ per disintossicarmi da world of warcraft che, diciamocela tutta, aveva stracciato i maroni già qualche mese prima dell’uscita della prima espansione, mi affacciai su secondlife.
in realtà ci avevo già provato un paio d’anni prima,quando si cominciavan a diffondere le chat 3d avanzate.
ricordo solo che mi feci un set di vestiti usando lo sfondo del desktop di win98 come texture, e dilapidai i 200 lindentalleri in textures idiote.osservai affascinato un tale che stava buildando un’automobile, chiedendomi sotto sotto per quale motivo lo stesse facendo, visto che si poteva volare. l’automobile in questione sembrava una cosa fatta coi lego, eran altri tempi.
ma sto uscendo dal seminato.
insomma, rientrai in sl ed iniziai ad esplorare con l’approccio del gamer.
e mi fissai su tutta una serie di cose, land dove si faceva gioco di ruolo, simulazioni di combattimento con armi da fuoco o bianche, gare motociclistiche/automobilistiche/whatever (e finalmente trovai risposta alla domanda inespressa di due anni prima).
vivo di esperienze ludiche, tutt’ora è quel che piu’ mi interessa su sl.
se vieni dal mongo del gaming, anche competitivo, ti abitui a relazionarti ad un certo tipo di persone, che parlan la stessa lingua, e condividon una conoscenza comune fatta di ping, hardware spinto, creazione di mappe, skins e nuove modalità di gioco.
difatti, seguendo l’evoluzione del mercato su sl, di roba per giocare, combat systems vari, ma anche qualsiasi cosa realizzata con sculpties o prims, mi son sempre detto che qualunque modder vecchia scuola del mondo gaming fosse venuto a realizzare cose su sl, sarebbe diventato ricco.
pero’, in effetti, di gamer puri su sl ne son transitati pochetti, e per la maggior parte se ne son andati dopo pochi minuti, per non tornare mai piu’.
non han fatto in tempo a rendersi conto delle enormi potenzialità di questa multipiattaforma.
o forse si son sentiti persi senza avere davanti un png con un punto di domanda luminoso fluttuante sulla capoccia.

ma passiamo oltre: nei miei anni di peregrinazioni, ho notato che la maggior parte di chi vive in sl anche diverse ore al giorno, ogni giorno, non nappartenendo al mondo dei gamer, manca di quella mentalità.
sl è maggiormente godibile su macchine da gioco, innalzando parametri come la draw distance, abilitando anti-aliasing e shaders.

tutto questo per arrivare a suggerire una scheda grafica, parlo della ati radeon 5770. è stata la prima a supportare le directx11 native, ed oggi è piuttosto a buon mercato nelle versioni 1024 con doppia dvi.
garantisce tutta una nuova esperienza grafica in sl a chi si è sempre limitato a pc preassemblati.
il contraltare della scarsa dimestichezza con la mentalità gaming/grafica spinta è che spesso gli utenti creano textures per i loro oggetti, quando non si parla direttamente di skins, ai loro occhi bellissime, ma che su sistemi di utenti con schede grafiche più potenti risultano approssimative, poco delineate e particolareggiate. il mio consiglio, almeno a tutti quelli che creano contenuti/texture PER sl, è di pensare di investire in una buona scheda video, e magari anche in un monitor a 24″.
creare bene, in alta risoluzione, su un sistema del genere, garantisce che il prodotto finito sia ben visualizzabile sia da chi ha sistemi pari o inferiori, che superiori.
open ha storto il naso(e per uno scorticato è praticamente impossibile) quando gli ho detto che avrei scritto qualcosa sulla 5770, lui è fedele all’nvidia.
ma lui, per quanto sia il messia di sl, non è un gamer.
la scena delle schede video è rappresentata da una lotta eterna tra ati e nvidia, e il dominio sul mercato passa da una all’altra, a seconda del periodo.
in questi mesi son state immesse sul mercato le schede video con dx11 native, e ati sta dominando.
migliori prestazioni, silenziosità e raffreddamento, ma sopratutto maggiore potenza e minor consumo.
scordatevi gli alimentatori da950+ watts che eran necessari fino ad unj annetto fa , per chi montava le8000/200 series di nvidia, magari montando due schede contemporaneamente.
le attuali ati consuman davvero poco, scaldan poco,e si nstan imponendo sul mercato.
la 5770 di cui parlo è l’entry level, ne esistono altre serie, e modelli dedicati appositamente a chi splitta l’immagine su 3 monitor(eyefinity,toxic,e via dicendo)
oltre alla 5770 sono ottime (ma via via più costose della media di 130 talleri realworld delle prime) le 5850,5870,5970.
delle 5850 stan uscendo ora modelli spinti fino a 2048, tra i 300 ed i 350 talleri.
ma forse sono un investimento troppo azzardato per chi si dedica esclusivamente a second life.
fermo restando che essendo il motore grafico opengl, le nvidia resteranno sempre le più indicate per sl, in questo preciso momento/lasso di tempo, il qui presente mr.pizza&fichi si sente di consigliare caldamente una ati radeon 5770, inteso come miglior rapporto qualità/prezzo e prestazioni su sl, specialmente ai creatori e a chi non ha mai avuto modo di osservare sl ad alte risoluzioni.
non pensavo che sarei finito a fare i consigli per gli acquisti, mi sento un po’ il mastrota della scena sl italiota.
open mi starà già ridendo in faccia, arrivati a questo punto.
alla prossima, quell’omino dovrà pur ubriacarsi di nuovo, prima o poi
baci,abbracci & pan di stelle

Advertisements

Comments are closed.