Skip to content

Importante cambio di direzione per Linden Lab. Molti licenziamenti, e Second Life nel browser web all’orizzonte

9 June 2010

(per aggiornamenti si veda l’articolo Il futuro di Second Life dopo i licenziamenti a Linden Lab. Selezione di commenti e opinioni)

Linden Lab ha annunciato il 9 giugno 2010 un importante cambio di direzione nella gestione di Second Life.

Il comunicato stampa diffuso poche ore fa sembra contenere notizie sia preoccupanti che incoraggianti per i prossimi mesi: da un lato il licenziamento di circa il 30% dei dipendenti, dall’altro il nuovo focus sul web che promette di allargare drasticamente il bacino d’utenza del mondo virtuale.

Ecco i punti salienti dell’annuncio:

  • chiusura delle sedi di Singapore e Brighton; ridimensionamento delle altre sedi
  • chiusura del programma Enterprise
  • nuovo viewer che funzionerà all’interno del proprio browser web senza necessità di download
  • focus sui social network

È ancora presto per poter commentare appropriatamente il significato di questo annuncio. È una notizia importante che prelude a cambiamenti di rilievo per Linden Lab intesa come azienda – mentre per la maggior parte degli utenti di Second Life potrebbe non cambiare molto, almeno per qualche tempo.

Sicuramente Second Life in questo momento non ha concorrenti alla propria altezza nell’ambito dei mondi virtuali. Per questo, la sua chiusura a breve termine continua a rimanere assai improbabile – mentre negli ultimi mesi diverse altre piattaforme hanno chiuso (There, Metaplace, Forterra), sono morte e risorte (Wonderland) o sono rimaste in una posizione di secondo piano (Frenzoo, Blue Mars – che recentemente è giunta a offrire soldi a chi la prova).

AGGIORNAMENTI

  1. È da ricordare che -in controtendenza rispetto ad altre aziende del settore IT- negli ultimi anni Linden Lab aveva non licenziato, bensì assunto almeno un centinaio di persone.
  2. In seguito il comunicato stampa è stato ripreso nel blog ufficiale dal CEO di Linden Lab, Mark Kingdom, sottolineando che l’azienda deve diventare più efficiente, ridurre i costi e concentrarsi sui progetti più importanti per gli utenti.
  3. Ho rimosso l’elenco di dipendenti che si apprestano a lasciare l’azienda. Era del tutto incompleto, e ho pensato che potrebbe non essere simpatico per i diretti interessati.
  4. Ho raccolto una serie di link alle opinioni più interessanti. che ho pubblicato in seguito nell’articolo Il futuro di Second Life dopo i licenziamenti a Linden Lab. Selezione di commenti e opinioni
Advertisements
7 Comments
  1. Keishiro H. Yukikaze permalink
    10 June 2010 11:53

    Questa mi era sfuggita.

    Sono seriamente curioso di sapere che cosa intendono per : “Secondly, Linden Lab will look to extend the Second Life experience into popular social networks. “Ultimately, we want to make Second Life more accessible and relevant to a wider population.”

    Non ci resta che aspettare…

    P.S.: Ma davvero Blue Mars sta offrendo soldi per farsi provare? O_o e’ possibile sapere la fonte di questa informazione?
    P.P.S.: Ma Rodney e Rodney Linden sono due persone diverse o l’hai scritto due volte?

  2. 10 June 2010 12:11

    Ciao Keishiro..innanzitutto grazie per aver sollecitato un chiarimento su Blue Mars – è importante fornire sempre qualche link al lettore per consentirgli di verificare quello che affermi – io cerco di farlo in modo sistematico ma qui non l’avevo fatto.

    Non ricordo dove l’avevo letto inizialmente ma direi che la fonte più adatta è l’ultimo articolo pubblicato nello stesso blog di Blue Mars.

    In breve, se sei un nuovo utente che si iscrive riceverai 1000 Blu dollars; se invece hai già un account puoi partecipare a una sorta di lotteria. In ogni caso è necessario anche fare pubblicità su Twitter a Blue Mars.

    Grazie anche per aver segnalato la ripetizione nell’elenco dei nomi dei Linden che lasceranno l’azienda – dato che si tratta di un centinaio di persone, probabilmente è meglio che rimuova l’elenco invece che lasciarlo qui incompleto e non aggiornato. A breve probabilmente se ne troverà uno più completo.

  3. Omega permalink
    12 June 2010 18:16

    Ne hanno parlato anche su Massively con una interessante analisi
    http://www.massively.com/2010/06/12/the-virtual-whirl-the-bottom-line/

    Spero sia utile :)

  4. 13 June 2010 05:19

    Utile senz’altro, grazie Omega.

    Quello che citi è uno degli articoli di commento sulla vicenda più rilevanti che ho letto e l’ho inserito nell’aggiornamento a questo post.

Trackbacks

  1. Second Life Viewer versione 2.1 – Anteprima delle novità e dei miglioramenti « Opensource Obscure
  2. Il futuro di Second Life dopo i licenziamenti a Linden Lab. Selezione di commenti e opinioni dall’estero « Opensource Obscure
  3. Da stasera, ogni lunedì alle 22 incontri in Second Life con Opensource Obscure per conoscere meglio questo mondo virtuale « Opensource Obscure

Comments are closed.