Skip to content

Oz Linden nuovo responsabile dello sviluppo open source di Second Life

18 May 2010

click for the English version of this article

da destra: Merov, Aimee, CG e Tofu Linden a un'Office Hour

Le Office Hour sono appuntamenti in-world, aperti a tutti gli utenti di Second Life, della durata di un’ora e con scadenza settimanale, che ogni dipendente di Linden Lab è libero di organizzare.

Merov Linden ha annunciato pochi giorni fa durante la propria Office Hour (Open Source Meeting) che Linden Lab ha assunto un nuovo responsabile per l’Open Source in Second Life. Sebbene Merov, Joe e altri Linden abbiano recentemente fatto grandi sforzi per mantenere vivo il contatto con la community degli utenti-sviluppatori, questo ruolo specifico è attualmente vacante: precedentemente era di competenza di Rob Lanphier.

Rob ha lasciato la Linden alcuni mesi fa (devo ricordarmi di aggiornare la sua pagina wiki). Era stato assunto 3 anni fa, in concomitanza con il rilascio del codice del client di Second Life. Questo è il post con cui si presentò nel blog ufficiale all’epoca; Thoughts on dual licensing and contrib agreements è un interessante articolo che ha scritto nel suo blog personale e che copre alcuni aspetti dello sviluppo da parte di un’azienda di un programma in modalità open source – aspetti che riguardano direttamente il viewer di Second Life.

Rob 'Linden' Lanphier

La ricerca di un candidato appropriato per questo ruolo non è stata semplice né breve. Il fatto che finalmente sia stata portata a compimento segnala che – sebbene continui a mantenere proprietario e segreto il codice dei server – Linden Lab non ha abbandonato l’approccio open source allo sviluppo dei viewer di Second Life, e intende accettare e valorizzare i contributi di quei resident che sono in grado di migliorare il software di questo mondo virtuale.

Il nome del nuovo responsabile dell’open source di Second Life è Oz Linden, aka Scott Lawrence. Questa è l’email con cui si è presentato alla comunità open source.

Ci auguriamo che sia competente sull’argomento, autorevole ma non autoritario, capace di comunicare efficacemente: una persona del genere avrebbe potuto prevenire ed evitare i recenti timori relativi alla nuova policy sui client alternativi, la confusione sul suo significato, le lunghe e improduttive discussioni sulla mailing list opensource-dev e in generale fugare i dubbi sulla concretezza dell’approccio open source di Linden Lab.

P.S.
siete arrivati fin qui senza sapere bene cosa significhi open source e cosa c’entri con me? Avete ragione! Bene, allora leggete qui la definizione di open source; è un approccio all’informatica che può essere esteso ad altre attività, e che mi sta così simpatico da averlo scelto come nome per il mio avatar.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s