Skip to content

Appuntamento in Second Life per seguire il lancio del Viewer 2

22 February 2010

APPUNTAMENTO
MARTEDÌ 23/02 – h. 19.00 ora italiana
LOL (12,34,56)

Passato e presente del marketing di Second Life

In questi 6 anni Second Life ha raggiunto il grande pubblico soprattutto “di riflesso”, tramite articoli e reportage. Giornali e mass media hanno coperto frequentemente gli aspetti più controversi e scandalistici delle attività dei resident, diffondendo non di rado semplice disinformazione.

Se è vero quindi che abbiamo subìto una certa sovraesposizione informativa riguardo a Second Life, è vero anche che queste notizie raramente rispecchiavano il modo in cui questo mondo virtuale viene progettato e sviluppato dai suoi creatori.

Second Life gode di un’utenza appassionata, e per certi aspetti questa è la miglior propaganda che un’azienda possa desiderare. Tuttavia una vera e propria campagna pubblicitaria per Second Life a livello globale non è mai stata realizzata – finora. È verosimile che questo potrà cambiare nel corso nel 2010.

I segnali di un’evoluzione

  • Linden Lab sta continuando ad aumentare il proprio organico (oltre 300 dipendenti)
  • nel 2010 potrebbero venire completati alcuni dei progetti di sviluppo e consolidamento condotti da oltre un anno su vari fronti (infrastruttura hardware e di rete, migliore user experience per i neofiti, nuovo viewer)
  • è stata aperta una sede Linden Lab in Europa (Amsterdam) dedicata espressamente al marketing
  • lo sviluppo del Viewer 2 è stato condotto in grande segretezza – forse allo scopo di creare un forte “effetto sorpresa” in occasione del lancio, ormai imminente

Alla luce di questi ed altri elementi desta particolare curiosità l’articolo che Robert Scoble ha pubblicato oggi, in cui il noto blogger preannuncia un importante evento per domani. Con ogni probabilità, al centro di quest’evento c’è proprio il nuovo client Second Life.

Un presentatore d’eccezione per un evento importante

Robert Scoble è uno dei blogger più noti in quell’ambiente-precedentemente-noto-come-Web-2.0, e migliaia di persone del settore seguono con attenzione le sue previsioni, analisi e commenti riguardo a software e servizi online innovativi. Gestisce il social network Building43 nell’ambito delle sue attività di consulenza e comunicazione per Rackspace, uno dei principali fornitori di hosting e cloud computing al mondo. A ottobre, parlando di Twitter – uno dei suoi argomenti preferiti – Scoble menzionò proprio Second Life, notandone il buono stato economico. Anche negli anni precedenti Scoble si era soffermato su Second Life, con un articolo del 2006 assai interessante che definiva la piattaforma virtuale una sorta di vero e proprio sistema operativo.

Venerdì scorso, Scoble ha intervistato Mark Kingdon, amministratore delegato di Linden Lab. Con ogni probabilità ha preparato un video – Robert è anche un noto videoblogger. Infine ieri con il post Is Second Life about to enter its “second life?” ha preannunciato un evento online per martedì 23 febbraio 2010 alle 20 all’interno di Building43.

Discutendo di questo evento su Google Buzz, Scoble ha aggiunto alcuni dettagli. Ha rivelato per esempio l’esistenza di un embargo con scadenza alle 20 di martedì. Nel gergo giornalistico, embargo significa che c’è un importante annuncio in arrivo, e i responsabili informano i giornalisti in anticipo, in modo che possano essere pronti a pubblicare i loro articoli al momento del lancio. E rispondendo a un commentatore che diceva di voler provare Second Life a breve, Scoble gli consiglia di aspettare l’annuncio di domani prima di farlo. Tutto lascia pensare una sola cosa:

L’attesa per il Viewer 2 è terminata.

L’evento di martedì sera con ogni probabilità includerà l’annuncio e il lancio del nuovo client per Second Life. Metto a disposizione la mia parcel a LOL per ritrovarci e scoprire se sarà davvero così – seguiremo assieme l’evento, e se sarà rilasciato il Viewer 2 inizieremo subito a discuterne e ad analizzarne le novità.

APPUNTAMENTO
MARTEDÌ 23/02 – h. 19.00 ora italiana
LOL (12,34,56)

Advertisements