Skip to content

Aggiornato il database centrale di Second Life. In arrivo nuove misure per ridurre il lag

7 January 2010

SL Structural Design Overview

L’upgrade anticipato l’altro giorno si è concluso – apparentemente con successo e senza troppi danni – e come previsto si è trattato di un aggiornamento di grossa portata: il database centrale di Second Life ora usa la versione 5 di Mysql. Finalmente, è il caso di dire, dato che si è trattato di un upgrade fallito più volte in passato.

In un sostanzioso post nel blog ufficiale, il responsabile tecnico di Linden Lab FJ Linden ha esposto poche ore fa lo stato dei lavori di consolidamento e ampliamento dell’infrastruttura di Second Life.

Si conferma la creazione di un datacenter in Europa, al fine di diminuire le distanze di connessione e di conseguenza contribuire a ridurre il lag. Copie dei server che ospitano gli asset database di Second Life verranno installate ad Amsterdam.

Per gli utenti europei, la ridotta distanza geografica con i server che ospitano i contenuti del mondo virtuale potrà significare prestazioni migliori, con tempi di risposta un po’ più rapidi e maggiore fluidità nel caricamento di texture e oggetti.

Il post di FJ Linden tocca anche altri aspetti tecnici interessanti di Second Life dal punto di vista strutturale. In particolare durante il 2010 verrà implementato un sistema di caching globale per Second Life – una misura, che se realizzata nel modo appropriato, ridurrà ulteriormente i tempi di accesso a gran parte dei contenuti di Second Life.

Advertisements